t

Cari amici lettori,

inanzitutto desidero ringraziarvi per la vostra assidua presenza sul sito della nostra associazione, grazie a voi, ci siamo ormai lasciati alle spalle le medie giornaliere precedenti fino a tutto il 2013 che superavano le trecento visite al giorno, nel 2014 abbiamo superato le cinquecento e spesso anche le seicento presenze al giorno. Nel 2017 abbiamo superato i 1800 visitatori giornalieri.

Queste cifre sono ragione di grande soddisfazione per me che ne sono il curatore, mi occupo ormai da oltre dieci anni della Biblioteca del sito e della rassegna stampa.

Negli ultimi cinque anni l’impegno è divenuto a tempo pieno, in quanto disoccupato in età da macero, e per fortuna che ho un impegno come il sito che aiuta la mia mente a sopravvivere, non so come facciano le decine se non centinaia di migliaia di altri italiani ultra cinquanta-sessantenni senza lavoro e senza pensione. Non ho mai percepito ne chiesto nulla per il mio lavoro di archivio e di selezione delle notizie.

Anche gli altri membri della nostra associazione producono progetti e li realizzano sul campo a proprie spese;

Da anni seguiamo il progetto “Interventi civili di Pace in Palestina”: quattro settimane a sostegno delle attività dei Comitati Popolari di Resistenza, l'affiancamento dei contadini durante la raccolta delle olive nei Territori Palestinesi Occupati. Promosso dagli associati alla nostra rete Corpi Civili di Pace: Servizio Civile Internazionale, AssoPacePalestina, Un Ponte Per…, IPRI Rete CCP e del Centro Studi Sereno Regis.

A Mitrovica in Kossovo … abbiamo realizzato training per facilitatori sociali a cura dei partner locali, sui temi della comunicazione e della nonviolenza, dell’attivazione locale e dello scambio culturale, sempre nell’ottica della trasformazione del conflitto.

Inoltre seguiamo le vicende politiche, impegnati nell’attuazione istituzionale dei Corpi Civili di Pace, un’idea che negli ultimi vent’anni ha fatto grandi passi avanti, anche grazie all’impegno della nostra associazione.

Grazie per la vostra gentile attenzione,

Maurizio Cucci curatore del sito


Se siete liberi da problemi economici
e volete
diventare soci,
la quota associativa è di 100 euro per le associazioni e 20 euro per i singoli.

Oppure volete fare una donazione,
per sostenere i progetti politici
e sul campo dei Corpi Civili di Pace

Vi preghiamo di versare il vostro contributo tramite bonifico bancario, indicando nella causale, progetti ccp e/o quota associativa
Quì sotto trovate IBAN e intestatario

al momento indisponibile

intestato a: Associazione di Promozione Sociale Istituto di Ricerca per la Pace - Corpi Civili di Pace


top