Benvenuto nel sito dell'Associazione di Promozione Sociale Istituto di Ricerca  per la Pace (Italy) – Corpi Civili di Pace - IPRI CCP
I CCP fanno riferimento ai Diritti dell'Uomo, con lo scopo di contribuire  alla costruzione di una politica estera, non armata e nonviolenta, capace di realizzare un'alternativa di Pace per l'Europa di domani.

 

 

 

 

Sono bastati solo 25 anni dopo la fine della seconda guerra mondiale, perché l’uomo riuscisse, con il consumismo, a cannibalizzare tutte le risorse disponibili, superando così lo sviluppo che il pianeta può sostenere. Fin dal 1970, l'umanità è stata in sovraccarico ecologico, con una domanda annuale di risorse che supera la biocapacità della Terra. Fino ad oggi, quando, gli esseri umani usano tante risorse quante ne sarebbero disponibili in una terra più grande del 60% (1.6 Terre). Tutta la libertà, la gioia dell’arte, il sesso, la possibilità di viaggiare, studiare, lavorare, arricchirsi, l’attesa di vita, la demografia e quant’altro, sono state rubate al nostro pianeta, ed è sempre più difficile fermare questa voracità che oggi appare normale e irrinunciabile. Di conseguenza, ogni giorno perdiamo libertà, valori e opportunità … addirittura stanno cercando di impedire alle donne di partorire, agli anziani di vivere, ai lavoratori di lavorare, persino la proprietà privata viene messa in discussione …