L’art 32 della Costituzione ammette l’imposizione di un sacrificio al singolo ma solo a fronte di un beneficio collettivo certo ed anche a condizione che il sacrificio sia certamente vantaggioso, in termini di salute, anche per il singolo stesso, requisito che non può dirsi soddisfatto laddove il farmaco sia ancora in fase sperimentale (così la sentenza storica della Corte Cost. 307/90, richiamata anche dalla recente sentenza Corte Cost. 5/2018).
Ugo Mattei Generazioni Future.

  Art. 32.
La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.

Non abbiamo cookies,
non sappiamo neppure cosa sono.

ritorna Home /

elimina testata

Aggiornamenti Settimanali
Iscriviti

oppure vedi quì

Link to action
Raccogli
la Pace

BDSItalia
Tavolo ICP
Op.Col. da Tuwani
Link to lectures
Quì e Ora
Doppiozero
ADBUSTERS
Quaderni d’altri tempi
Il lavoro culturale
Volere la Luna

mi associo

Bill Gates ha pubblicato un video in cui annuncia: “Sfortunatamente, la realtà è che il COVID-19 potrebbe non essere l’ultima pandemia. La minaccia della prossima pandemia incombe sempre sulle nostre teste, a meno che il mondo non prenda provvedimenti per prevenirla”.
Vadano in malora le loro macchinazioni.
Li colga una rovina improvvisa, li catturi la rete che hanno teso e nella rovina siano travolti.
Tutto sull'Afghanistan
 
 
Vittime del vaccino stroncate da malori improvvisi