L’Unione Europea coopera attivamente alla realizzazione del progetto di conquista elaborato dagli strateghi della Casa Bianca, secondo il quale l’Europa deve svolgere la funzione di testa di ponte democratica degli Stati Uniti in Eurasia - the democratic bridge head -. Scrive infatti Zbigniew Brzezinski: “L’Europa è la fondamentale testa di ponte geopolitica dell’America in Eurasia. Il ruolo dell’America nell’Europa democratica è enorme.

I tedeschi sbarcano in Ucraina
di Petr Iskenderov

La Germania e il suo ruolo forte nella crisi ucraina
di Stefano Grazioli

Così Foreign Affairs:
Crisi ucraina colpa
dell'Occidente, non di Putin.

di Maria Grazia Bruzzone

Chi ha organizzato
la guerra civile?
di Vittorio Gioiello
Direttore scientifico CESPI

L’ordine è di ripulire il territorio
dalla popolazione in nome del gas

di Franco Fracassi

Pulizia etnica e culturale
di Andrew Korybko

Per capire la situazione
di Gueorgui Kriuchkov
membro del CC del PCU

Gioco Sporco a Kiev
di Riccardo Seremedi

Manifesto of the People’s Front for the Liberation of Ukraine, Novorossiya and Transcarpathian Russia

The following manifesto was issued by delegates from Ukraine participating in the antiwar conference that took place in Yalta, Crimea on July 6, 7, 2014 and is reprinted on Open Revolt with permission.

Rifondare l’Unione Europea

di Claudio Mutti

Ma Putin crede davvero che gli Usa siano il regno dell'anticristo?

di Michael Snyder

Alexander Dugin, l'uomo conosciuto come “la mente di Putin”, crede che il Nuovo Ordine Mondiale, guidato dagli USA, sia il regno dell'Anticristo e che un giorno la sua distruzione sarà inevitabile. Questa parafrasi di un neo Eurasiatismo immagina un inevitabile conflitto tra l'Eurasia, dominata dalla Russia, e un Nuovo Ordine Mondiale-atlantista e occidentale nel corso del quale le forze dell’egemonia liberale globale saranno sconfitte. Entra>>>

La scarsa volontà da parte degli Usa e degli altri stati occidentali di cedere una parte anche ridotta del loro potere negli organismi finanziari internazionali spinge sempre più la Cina ed altri paesi emergenti a pensare di migliorare fortemente la loro struttura istituzionale sul fronte della finanza Entra>>>

top