Torna al Sommario

Cesare Sacchetti
Le comunità ebraiche ungheresi si oppongono alla legge che vieta di diffondere propaganda omosessuale tra i minorenni. Sarebbe interessante sapere se le comunità ebraiche sono favorevoli alla propaganda omosessuale anche verso i loro bambini oppure solo nei confronti dei bambini cristiani? A voi la risposta.

Timesofisrael






Amazon è partner Cia, 
di Bezos anche il Washington Post
Dalla loro roccaforte di New York 
gli Ebrei americani controllano il mondo?

di Francesco Lamendola   Ve ne sono oltre 2 milioni, il che significa che più di un newyorkese su 4 è un ebreo e che uno su 6 degli ebrei del mondo è un newyorkese.

La famiglia Ochs-Sulzberger è una famiglia ebrea nota per essere proprietaria del New York Times

Vi presentiamo un incredibile ed ottimo servizio della RSI, la TV della Svizzera Italiana, nel quale si parla del grande, enorme scandalo Novartis, la società svizzera parte di Big Pharma, che avrebbe corrotto migliaia di medici greci affinchè  prescrivessero i suoi farmaci.

Gli ebrei Ashkenazi rappresentano lo 0,2% della popolazione mondiale,
nonchè il 27% dei premi Nobel del XX° secolo, e la metà dei campioni mondiali di scacchi.

Dopo Joseph Conrad, nessuno scrittore nato al di quà della Manica ha offerto alle lettere inglesi una serie di contributi tanto importante quanto quella prodotta, a partire dall'inizio degli anni '40, da Arthur Koestler. Una delle figure più ricche di creatività e dinamismo intelettuale all'interno del panorama letterario del nostro secolo.
- Bruno Segre -
Introduzione a La Tredicesima Tribù


Questo testo venne scritto quando

non era ancora nota tutta la dimensione dell'Olocausto, ma ciò non toglie che la grande maggioranza degli ebrei sopravissuti, provengano dall'Europa Orientale e siano perciò di origine prevalentemente cazara. I loro antenati sono nativi del Volga, non del Giordano, non di Canaan ma del Caucaso, ritenuto la culla della razza ariana ... dal punto di vista genetico quindi, il termine antisemitismo diventa privo di significato.


Il Gran Khanato 
di Khazaria, 
controversa patria 
degli ebrei Askenaziti


Le radici dell’ebraismo e la devianza sionista
di Paolo D'Arpini

Ogni cosa segue un suo percorso ciclico. E sarà così anche per il sionismo, ora che apparentemente questo “potere distintivo” del nostro secolo sembra giunto al culmine ecco che giungono le avvisaglie del suo declino

Del resto, ancora nel 1934 - secondo Arnold Toynbee - fra i Protestanti di lingua inglese si trovavano alcuni fondamentalisti che si reputano il Popolo Eletto nel senso letterale del termine, quale viene usato dal Vecchio Testamento. Questo Israele Britannico fa fiduciosamente risalire il suo ceppo fisico alle scomparse Dieci Trib¨ - ed Ŕ, possiamo aggiungere, il primo cemento dell’inossidabile asse politico che collega (a dispetto di qualsiasi rivoluzione o rivolgimento) le due Angle-terres, l’Inghilterra e gli Stati Uniti (terre d'angolo).

Tutte le profezie che si dovevano realizzare prima di Armageddon sono avvenute. Nel trentesimo capitolo del profeta Ezechiele si dice che Dio raccoglierÓ i figli di Israele dalle lande pagane dove sono stati dispersi per riunirli di nuovo nella Terra Promessa. Dopo duemila anni, questo momento Ŕ finalmente giunto ; per la prima volta nei tempi, ogni cosa Ŕ pronta (...) per il Secondo Avvento di Cristo (Ronald Reagan, 1984).

Oggi in rete si pu˛ trovare il sito del movimento British Israel,
del quale Ŕ stato detto che anche Tony Blair faccia parte.
La sua ideologia Ŕ stata riassunta cosý: La Gran Bretagna, i Dominions, gli Stati Uniti e gli Ebrei costituiscono la razza di Israele, a cui spetta di instaurare il Governo Mondiale, chiamato nelle Sacre Scritture il Regno di Dio. La Dinastia ed il Trono d'Inghilterra sono la discendenza e il Trono del Re Davide.
Daniele Mansuino - leggi tutto: Le Dieci Trib¨ Perdute d'Israele

Confessioni di un Ebreo – la devastante ramificazione di Paolo di Tarso e del Cristianesimo nella distruzione della civiltà romana.

Quanto segue è stato scritto da Marcus Eli Ravage, uno scrittore Ebreo (1884-1965). E’ comparso nel Century Magazine, oggi defunto, nel Febbraio del 1928. E’ talmente chiaro e diretto, le sue implicazioni vanno così lontano, che il disastro completo, spiegato in maniera così esauriente, sfugge del tutto al Bianco Cristiano confuso. 

Ecco il titolo ed il testo dell’articolo:
UN VERO CASO CONTRO GLI EBREI

di Marcus Eli Ravage:

Le sedicenti trib¨ disperse d’Israele
a cura di Nicola Martella


The "Lost Tribes" of Israel
They Are NOT British


Esilio degli Ebrei in Assiria e a Babilonia
Con le dieci tribù perdute d'Israele si intende comunemente l'insieme delle tribù che avevano formato il Regno di Israele, cioè la parte settentrionale di quello che secondo la Bibbia fu il regno davidico, sul cui conto la Bibbia stessa cessa bruscamente di dare informazioni a partire dall'Esilio babilonese.


https://it.wikipedia.org/wiki/Die-ci_tribù_perdute_d'Israele


Le Tribù Scomparse
di Giorgio Berruto