Vai in Primo Piano

 

SULLA CROCE IN CIELO 
(e altro catto-kitsch)

di Maurizio Blondet

I commenti ai Tre Giorni di Buio sono andati proliferando con grande rimbalzo  di citazioni bibliche, neo-testamentarie, conciliari, “legga questo”, “lei non conosce le Scritture”:   un gran convegno di Testimoni di Geova, protestanti,  abbondanti   palate di   “Sola Scriptura”, e bergogliani  e miscredenti che trovano splatter il cattolicesimo e  inutile la sofferenza.