Nella Turchia senza giustizia, 
Ibrahim è morto di protesta

di Chiara Cruciati

Dopo Helin e Mustafa e 323 giorni di sciopero della fame, appena interrotto, se ne va il bassista del marxista Grup Yorum, perseguitato da anni dalla magistratura erdoganizzata. Insieme a giornalisti, deputati, attivisti, sei membri della band inseriti nella lista senza fine dei nemici dello Stato, detenuti o condannati dopo processi senza proe.

Fonte: Hispan Tv - controinformazione.info - 8 Gennaio 2020 - Erdogan ha dichiarato che non consentirà agli americani di attaccare l’Iran dalla base aerea turca di Incirlik. Il presidente turco Recep Erdogan ha vietato alle forze degli USA l’utilizzo della base aerea di Incirlik per attacchi contro l’Iran. Da Washington hanno giudicato questa di Erdogan come una decisione “molto deludente” per la collaborazione fra USA e Turchia, come dichiarato dal portavoce del Pentagono. Nel caso in cui Washington non ascolti Ankara, le truppe turche bloccheranno la base, come riferito da una fonte di Ankara.