Dal 20 settembre 2000, all’11 dicembre 2019 – l’Autorità Palestinese ha depositato al Consiglio di Sicurezza 678 ricorsi contro azioni illegali dello Stato d’Israele. Nonostante i reclami dell’Assemblea Generale, il Consiglio di Sicurezza non si è pronunciato su alcuna di queste denunce. Israele è l’unico Stato al mondo a beneficiare di un simile trattamento di favore, i palestinesi sono l’unico popolo al mondo non protetto dal Consiglio di Sicurezza.

Imemc – Infopal - 3/2/2020 – Qalqiliya. Un adolescente ferito gravemente giovedì, nella cittadina di Kufur Qaddum, ad est di Qalqiliya, nella Cisgiordania settentrionale, rimane in condizioni critiche in un ospedale palestinese, secondo quanto confermato da fonti mediche. Le fonti hanno riferito che il ragazzino, identificato come Mohammad Mohannad Eshteiwi, di 15 anni, è stato colpito alla testa durante una marcia non violenta contro il cosiddetto “Affare del Secolo”, a Kufur Qaddum. Mohammad si trova in gravi condizioni presso l’unità di terapia intensiva, dopo che i soldati lo hanno colpito alla testa con un proiettile d’acciaio rivestito di gomma. I palestinesi stavano manifestando e intonando slogan per la liberazione della Palestina, affermando che la lotta continuerà fino alla creazione di uno stato sovrano ed indipendente, con Gerusalemme Est come capitale.