La Quarta Teoria Politica, pro e contro Dugin


Soggetto radicale e tradizionalismo come risposta al mondo post-moderno

di Francesco La Manno

 

1.    Rivolta contro il mondo post-moderno

A distanza di qualche mese dall’uscita de Il sole di mezzanotte. Aurora del soggetto radicale[1], ho il piacere di tornare a parlare di Aleksandr Dugin in Ereticamente (precedente saggio reperibile a questo link: https://www.ereticamente.net/2019/08/la-catabasi-del-soggetto-radicale-francesco-la-manno.html). La circostanza che mi conferisce questa lieta possibilità è l’uscita di Teoria e fenomenologia del Soggetto Radicale (AGA-Cusano Milanino, 2019, 432 pagine, 28,00 euro), saggio curato da Francesco Marotta, Andrea Scarabelli e Luca Siniscalco, in cui il filosofo russo approfondisce in maniera esaustiva le teorie già presentate nel precedente opuscolo. Il libro è impreziosito anche da alcuni apparati critici e da appendici che aiutano a sviscerare meglio i concetti in esso presenti.

L’Eurasia di Dugin, una narrazione non originale

di Giuseppe Gagliano

 

Presentato molto spesso come un pensatore sulfureo, eminenza grigia dei palazzi di potere russi, Aleksandr Dugin è in realtà un bravo narratore che è riuscito ad amalgamare diverse correnti di pensiero della più eterogenea estrazione in una sintesi personale, senza tuttavia apportarvi innovazioni significative.

 

Multipolarita
e Policentricita

di Leonid Savin

 

Il termine "multipolarita'" e' di provenienza americana (inglese) anche se in altri paesi dalla seconda meta' del XX secolo siano stati elaborati concetti simili. E cio' solleva determinati dilemmi relativamente all'apparato concettuale ai quali si riferiscono diversi ricercatori.


L’Eurasia di Dugin

https://youtu.be/v9DYBPetk8U


L'Impero come "potere
che frena"

di Claudio Mutti

La quarta teoria politica
di Aleksandr Dugin

di Luca Bagatin

La quarta teoria politica (introduzione)

di Alexander Dugin

I concetti di potere negli Stati Uniti

di Leonid Savin

La Russia è fiera della sua identità e combatte
la globalizzazione

 

La piattaforma ideologica
del movimento eurasista

Da Heidegger a Dugin:
dal nazismo al neonazismo

di Fabio Della Pergola 


Liberalismo e razzismo

di Daniele Perra



La Quarta Teoria Politica, pubblicato nel 2012 e tradotto in italiano nel 2017, si può dire costituisca la principale opera teorica del filosofo e saggista Aleksandr Gel’evic Dugin, esponente di spicco del neo-eurasiatismo.

Manifesto di Millennium

«La spada della Giustizia non conosce fodero»


 

La geopolitica
e l’irresistibile avanzata
del dragone

di Roberto Pecchioli