affaritaliani.it - Domenica, 10 giugno 2018 - Putin: "G7? Chiacchiere.
Non mi interessa tornare nel G8, pronto a incontrare Trump " 
Il presidente russo Vladimir Putin ha liquidato come "chiacchiere"
le critiche del G7 a Mosca e ha detto che e' arrivato il momento
di collaborare di nuovo. "Credo che sia necessario fermare questo balbettio creativo e passare a questioni concrete quali la cooperazione vera e propria", ha detto il capo del Cremlino, quando gli e' stato chiesto
di commentare la dichiarazione congiunta del G7. 

Governo Russo: "Sanzioni violano
i principi del Wto"

di Danilo Della Valle

Per ora è innegabile che l'adesione al Wto non ha portato grandi benefici alla Russia

La Russia avverte delle “conseguenze nefaste” che deriverebbero da un abbandono degli USA del patto nucleare

 

La Russia è ritornata ad avvisare circa la possibilità che Washington decida di ritirarsi dall’accordo nucleare sottoscritto dalle 6 nazioni (5+1) con l’Iran e nello stesso tempo ha affermato che qualsiasi modifica a tale accordo internazionale avrà "conseguenze nefaste".

“Conoscete bene l’impostazione della Russia, del presidente Vladimir Putin, circa le conseguenze nefaste di qualsiasi azione di rottura di questo accordo”, ha allertato il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, secondo quanto riferito all’agenzia Sputnik.

La vittoria di Putin vista da occidente
e da oriente

Putin chiede
una commissione internazionale sui crimini occidentali
in Siria e Iraq


La russia di Putin
e Washington:

due articoli recenti di Paul Craig Roberts, il primo si riferisce al recente discorso di Vladimir Putin sullo Stato delle forze armate russe e la relativa dottrina militare ed il secondo alle più che scontate reazioni di una parte del mondo americano.
Consigliere di Putin rivela che:« la Russia con le tecnologie attuali possiamo continuare a vivere normalmente anche se ci dichiarano guerra, come quando hanno provato a isolare la Crimea»


La Russia, un centro di contro-cultura